Il tendone letterario

Alberto Zuccalà

Un disegno per un libro – “Io che amo solo te” di Luca Bianchini

Un disegno per un libro - “Io che amo solo te” di Luca Bianchini

Ho incontrato un’amica, Anna, che un pomeriggio, per strada mi ha domandato: “Ma tu hai letto il libro di Luca Bianchini “Io che amo solo te” (Mondadori) ? E’ ambientato nella tua regione: la Puglia!”.

Mi son catapultato nelle pagine ed ho sentito davvero il sapore di casa mia. La storia ruota intorno ad un matrimonio “molto particolare”. Non sempre, da noi, certi eventi si preparano con la stessa intensità descritta con simpatia nel romanzo, ma il desiderio di suoni, colori, voglia di famiglia e di grandi storie si avverte quasi sempre e Luca le ricalca molto bene.

Questo romanzo è diventato anche un film, ha ispirato Alessandra Amoroso a reinterpretare la canzone di Sergio Endrigo… ha messo in movimento proprio tutti, come ogni grande festa comanda!

 

 

 

LEGGI ANCHE: Arrivano le “Graforecensioni”, adesso le recensioni dei libri si fanno disegnando

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Alberto Zuccalà

Medico, scrittore, disegnatore, blogger. Autore de “La voce della vita” (Manni) e “La Fede è…?” (Elledici). Ha ideato le “Graforecensioni”: inviti alla lettura attraverso disegni a tema con la trama o il titolo di un libro. Ha curato le illustrazioni per alcuni editori e disegnato per importanti Onlus impegnate in ambito nazionale ed internazionale. Collabora con vari autori nel campo della musica, e coordina “Il tendone”, un blog “a più mani” dedicato gratuitamente a quanti hanno un progetto e abbiano voglia di farlo conoscere.

Utenti online