Il tendone letterario

Alberto Zuccalà

Medico, scrittore, disegnatore, blogger. Autore de “La voce della vita” (Manni) e “La Fede è…?” (Elledici). Ha ideato le “Graforecensioni”: inviti alla lettura attraverso disegni a tema con la trama o il titolo di un libro. Ha curato le illustrazioni per alcuni editori e disegnato per importanti Onlus impegnate in ambito nazionale ed internazionale. Collabora con vari autori nel campo della musica, e coordina “Il tendone”, un blog “a più mani” dedicato gratuitamente a quanti hanno un progetto e abbiano voglia di farlo conoscere.

Un disegno per un libro - "Quando meno te lo aspetti" di Chiara Moscardelli

Un disegno per un libro – “Quando meno te lo aspetti” di Chiara Moscardelli

Chiara Moscardelli, dopo l’entusiasmante “Volevo essere una gatta morta”, torna ai suoi lettori con “Quando meno te lo aspetti“, un libro simpaticissimo che porta in sé una domanda importante: esiste per ognuno di noi la famosa “altra metà della mela”?  Provate a leggere queste nuove pagine per vedere come andrà a finire alla protagonista…   Alberto Zuccalà Pagina Facebook Graforecensioni… Leggi tutto

Ai libri di scuola preferisco le ali

Ai libri di scuola preferisco le ali

Il sabato pomeriggio alleva idee, da sempre. Tornavo da scuola e c’era un miracolo ad aspettarmi: “Un tempo per me”. I compiti del lunedì erano relegati alla domenica pomeriggio e così, il suono della campanella del sabato trasformava la fine in un inizio, atteso, che sapeva tanto di libertà e amici. La scuola non toglie, è chiaro, ma da ragazzo… Leggi tutto

Come trovare il sorriso

Come trovare il sorriso

Forse nei luoghi è nascosta una monotonia, per lo meno nelle forme, nei suoni. La routine. Perciò la gente non sorride. Se in quell’immobilità non c’è l’invenzione di un “movimento”, che sia quello di un sentimento, di un colore diverso, un balcone mentale al quale affacciarsi per trovare un brivido…  si diventa apatici, immobili, statue cupe, si impazzisce. E intorno… Leggi tutto

Tiziana, impiccata per condivisione

Tiziana, impiccata per condivisione

Il male ha fascino. Purtroppo conquista così, è il suo mezzo più efficace. Altrimenti, ditemi, chi sceglierebbe il male per il male? Un matto! Anche la bellezza ne è rivestita. E infatti, all’inizio, male e bene sono indistinguibili, e solo un detaglio poi li differenzia e li fa opposti: nel tempo, la bellezza produce sempre gioia. Il male no, la… Leggi tutto

Il primo banco nel primo giorno di scuola

Il primo banco nel primo giorno di scuola

Il primo giorno di scuola lo ricordo per la corsa al banco, che quando dovevi essere interrogato le congiunzioni astrali non erano mai sufficienti a salvarti la pelle e quello più nascosto, o scomodo agli occhi dei professori, era senza dubbio un vantaggio in più. Alcuni insegnanti seguivano l’ordine alfabetico, altri sceglievano il malcapitato affidandosi alla sorte suggerita dagli angoli… Leggi tutto

Un disegno per un libro - “Solo l'amore resta” di Chiara Amirante

Un disegno per un libro – “Solo l’amore resta” di Chiara Amirante

“Se guardo le stelle, opera delle tue dita, la luna e le stelle che tu li hai fissato, chi è l’uomo perché te ne ricordi e il figlio dell’uomo perché te ne curi?”. “Solo l’amore resta” è un libro decisamente prezioso, che contiene un segreto e non una storia, che contiene una vita e non una banale lettura. Qui c’è… Leggi tutto

Un disegno per un libro - “La vita perfetta” di Renée Knight

Un disegno per un libro – “La vita perfetta” di Renée Knight

“La vita perfetta” (Piemme) è un triller psicologico. La sensazione nella lettura è quella di attraversare una tensione: le scene sono nitide,  le pagine scorrono veloci, la trama appassiona in crescendo. Tutte le caratteristiche che un romanzo di questo genere deve possedere. Il centro della storia è un segreto contenuto in un libro. La protagonista lo ritrova in casa sua… Leggi tutto

Il terremoto non lo scansa nessuno

Il terremoto non lo scansa nessuno

Stai dormendo e all’improvviso arriva un pugno nel sonno. Gira la testa, perdi equilibrio poi capisci cos’è e ti chiedi come diavolo ci sei finito dentro. Respiri tufo, se respiri, quello delle piastrelle che cadono, prodotto dai muri della tua casa, dall’intonaco che precipita , dai piatti che si rompono. Dopo ti domanderai tante cose, ma in quel momento riesci… Leggi tutto

Un disegno per un libro - “Mr Gwyn” di Alessandro Baricco

Un disegno per un libro – “Mr Gwyn” di Alessandro Baricco

Non ho resistito: dovevo tentare il ritratto del ritrattista! Non so se Alessandro Baricco, per il suo fedelissimo Mr Gwyn ha immaginato un volto o si è ispirato a qualcuno in particolare,  ma la sera, mentre leggevo questo romanzo prima di dormire, più che i tratti mi incuriosiva la posa di questo suo protagonista,  l’atteggiamento che ho sempre immaginato così: … Leggi tutto

Page 2 of 4
1 2 3 4
Utenti online